Patologie oftalmiche: quali sono le principali

La branca della oftalmo plastica si occupa della chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica della zona oculare che comprende palpebre e anche dotti lacrimali. È un’area molto delicata che necessità di attenzioni e competenze particolari fine di garantire la corretta funzionalità dell’apparato visivo. Inoltre, dei difetti estetici in questa parte del volto sono particolarmente evidenti perciò bisogna intervenire chirurgicamente. In questa breve guida poniamo l’accento sui quali sono le patologie di cui si occupa il medico chirurgo specializzato in oftalmoplastica per capire con precisione quando bisogna rivolgersi a un esperto di questo tipo.

Le patologie oftalmiche principali

Esistono diverse patologie oftalmiche come malformazioni congenite cioè presenti fino dalla nascita. Le malformazioni possono però anche essere traumatiche cioè derivare da un incidente che ha colpito la zona. Si parla anche di ptosi palpebrale congenita, occlusione del dotto naso lacrimale, microftalmo. Le patologie che interessano questa branca della medicina oculistica sono anche I tumori, benigni ma anche maligni. In particolare, si parlami angiomi nel bambino o nell’adulto, linfomi, carcinomi palpebrali o della ghiandola lacrimale E altri tumori che interessano le zone del volto. Le patologie di cui si occupa un oftalmoplastico possono anche essere auto immunitaria, per esempio come capita nel caso del morbo di Basedow /Garves o pemfigoide cicatriziale. Infine, vengono trattate anche una serie di anomalie dal carattere funzionale e estetico che spesso derivano da un trauma oppure anche legate all’invecchiamento, come capita nel caso dell’ectropion e entropion. Questi due particolari patologie sono purtroppo sempre più frequenti negli anziani che presentano uno problema di pelle cadente che ha perso la sua originale elasticità e flessibilità

Nonostante queste patologie siano molto diverse una dall’altra, resta invariata l’attenzione necessaria alla protezione e conservazione della funzionalità oculare per mantenere intatto uno dei sensi più importanti per l’essere umano: la vista. La zona oculare è particolarmente delicata e difficile da operare per via del grande numero di terminazioni nervose e muscoli perciò richiede una preparazione e competenza ad hoc.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.oftalmoplasticamilano.it