Come si rifà un bagno? 3 idee top

Cambiare il pavimento e il rivestimento

Uno degli interventi che si realizza più spesso durante la ristrutturazione bagni Roma è il rifacimento dei pavimenti e anche dei rivestimenti del muro. Al posto delle piastrelle per il rivestimento delle pareti, che rappresentano una scelta un po’ pesante, si può pensare a un mosaico dei toni del pavimento per rivestire l’interno doccia mentre per le pareti è perfetto lo smalto idrorepellente si tratta di una soluzione moderna molto valida che permette di eliminare i problemi creati dall’eccesso di vapore acqueo che si forma per vai dell’suo di acqua calda. Grazie a questo smalto l’umidità in eccesso scivola via senza impregnare i muri che così no sviluppano la anti estetica e anche pericolosa muffa.

Cambiare i sanitari

Anche i sanitari spesso vengono cambiati durante la fase di ristrutturazione bagni Roma. La ceramica con il tempo si ingiallisce e dei sanitari nuovi dalle forme più moderne sono la scelta migliore. I sanitari possono essere anche sospesi cioè a muro. Per poterli alzare dal pavimento si può anche realizzare una struttura che può viene coperta da una sorta di muretto a muro che è perfetto per nasconderli. Il muretto che si viene a creare diventa una bellissima mensola dove sistemare i prodotti per il bagno o anche una pianta. Il muretto si può anche rivestire con piastrelle come quelle del box doccia per fare un richiamo.

Togliere la vasca da bagno in muratura

La vasca da bagno in muratura è meglio eliminarla perché è scomoda e occupa davvero moltissimo spazio. Un bagno diventa davvero molto più spazioso se si elimina la vasca da bagno e al suo posto si installa un pratico box doccia che è perfetto per la vita di tutti i giorni. il piatto del box doccia viene posato dove c’era prima la vasca al fine di sfruttare i tubi e i collegamenti idraulici preesistenti evitando così di dover fare troppi lavori in muratura che sono costosi oltre tutto.

 

Potrebbero interessarti anche...