Come scegliere un conto corrente online?

Prima di aprire un conto corrente online, è bene valutare con attenzione tutte le caratteristiche e i costi mensili che sono collegati. In questo modo, si può scegliere quello più adatto alle proprie necessità.

In molti casi, è opportuno leggere nel migliore dei modi l’accordo che si è stipulato con la propria banca. Questo, è il primo passo per non accorgersi di pagare inutilmente per dei servizi che non si utilizzano. In molti casi, le banche aggiungono una serie di spese di gestione che si potrebbero benissimo risparmiare.

Per chi non sa come scegliere un conto corrente online, abbiamo stilato una serie di caratteristiche da verificare. In questo modo, si sarà sicuri di non avere delle brutte sorprese al momento della stipula del contratto per l’apertura di un conto corrente.

Nessuna commissione mensile

Una delle prime caratteristiche da verificare, è la presenza di commissioni mensili sul proprio conto corrente. Queste spese ricorsive, che sono associate alla gestione del conto o della carta di credito a esso collegato, in molte banche online spesso non sono previste come capitolo di spesa.

In molte promozioni, le banche sono felici di rimuovere queste spese come incentivo per far rimanere i correntisti nella banca attuale. Per contro parte, è sempre possibile contattare una nuova banca per visionare se la sua proposta è migliore oppure no.

Nessun requisito minimo di bilancio

Con la sottoscrizione di alcuni conti bancari, purtroppo è presente una clausola dove si obbliga il correntista ad avere una determinata somma sempre presente sul conto corrente. Cifra, che può variare da 500€ a 10.000€ e che non offre nessun reale vantaggio alla persona che è costretta ad immobilizzarla.

Se questa opzione è prevista nel contratto da voi stipulato, è bene opporsi o cercare di fare modificare questa clausola.

Nessun limite sul numero delle transazioni

Ogni correntista, deve essere libero di eseguire tutte le transazioni che gli sembrano più opportune. Nel proprio conto corrente non devono esserci delle limitazioni sul numero dei prelievi, depositi o trasferimenti di denaro.

Accesso libero agli sportelli ATM

Quando si eseguono dei prelievi, presso uno sportello ATM con il proprio bancomat, è bene verificare che non siano presenti dei costi fissi o in percentuale. È opportuno scegliere una banca che offre una grande rete di sportelli per i prelievi e che non imponga il pagamento a ogni prelievo.

Servizi online evoluti

Grazie all’avvento degli smartphone e di una sempre migliore copertura della linea internet, è bene avere la possibilità di accedere al proprio conto corrente e ai servizi della banca in ogni momento.

Questo, oltre a permettere di verificare quando si vuole l’ammontare dei propri fondi offre anche la possibilità di eseguire tutte le operazioni consentite dal proprio conto corrente in ogni momento della giornata o della notte.

Se si sceglie di aprire un conto corrente in una banca online, in molti casi si può beneficiare di tassi d’interessi molto migliori di quelli delle tradizionali banche. Oltre a quello, la mancanza di sportelli e sedi porta al minimo il costo di mantenimento del conto.

Potrebbero interessarti anche...